Senza categoria

Nuovo consiglio direttivo

Sabato 19 Settembre si è svolta la Assemblea della nostra Associazione di produttori di Pappa Reale Italiana.
Veniamo da una stagione apistica difficile in quasi tutti i territori nazionali, ma soprattutto veniamo da un anno che rimarrà nella storia per quanto dovuto affrontare da parte di tutti a causa della emergenza Covid 19 a livello globale. Questa situazione ha avuto ripercussioni importanti sullo svolgimento di tutte le nostre normali attività, nel lavoro, in famiglia, negli svaghi e anche nella gestione delle Associazioni di cui facciamo parte.
L’Assemblea di Sabato a Castel San Pietro Terme ha registrato una bassa affluenza, sia in presenza che on line e sinceramente considerando tutto ciò che è successo in questo 2020 non ci aspettavamo niente di diverso, ma siamo comunque riusciti a gettare delle basi per una ripartenza delle attività associative, con un gruppo di soci animato da buone intenzioni e grande voglia di mettersi in gioco.
Siamo dunque a presentarci come nuovo Consiglio Direttivo, 7 persone, 7 Aziende, con l’intento di rappresentarvi al meglio e di far funzionare questa Associazione per le finalità che da sempre sono il cuore pulsante di Copait:
“L’Associazione, che non ha fini di lucro, intende promuovere, tutelare e valorizzare, sotto ogni punto di vista, la produzione di Pappa Reale (o gelatina reale) Fresca Italiana.” (dal nostro Statuto)
L’Assemblea ha eletto il seguente gruppo di soci come Consiglieri e il Consiglio ha poi in seguito deciso le cariche di Presidente e Vice Presidente:

Matteo Finelli (Presidente) 37 anni Bologna Apicoltore professionista

Adriano Mattarozzi (Vice Presidente) 68 anni Prov. Bologna Apicoltore professionista

Marcello Ortolani 55 anni Faenza Apicoltore Professionista

Luca Cerocchi 35 anni Viterbo Apicoltore professionista

Marco Veneroni 29 anni Pavia Apicoltore professionista

Paolo Vangelista 48 anni Prov. Vicenza Apicoltore professionista

Giuseppe Miranti 41 anni Prov. Piacenza Apicoltore professionista

Rispetto al Consiglio Direttivo uscente ci sono 3 conferme e 4 nuovi Consiglieri. Si denota dunque un ringiovanimento e nuova forza per cercare di proseguire al meglio il lavoro svolto finora anche da altre persone che non fanno più parte di questo Direttivo.

Persone e Aziende che hanno fatto la loro parte negli ultimi anni a cui va il nostro ringraziamento e che, come già detto a voce, ribadiamo anche in questa lettera che non mancheremo di continuare a chiedere il loro aiuto in qualità di soci.
Savino Petruzzelli, Angelo Dettori, Roberto Zuccari e il nostro fondatore Bruno Pasini. Senza nulla togliere ad altri non è possibile proseguire questa lettera senza sottolineare come Bruno Pasini abbia creato questa realtà che oggi è Copait, dando la possibilità a tantissime Aziende Italiane di crescere, migliorare e lavorare producendo Pappa Reale. A Bruno Pasini, che già da tempo ha manifestato la volontà di cedere ad altri il timone di questa sua creatura, vanno i nostri ringraziamenti. Raccogliamo il testimone con la speranza e con la volontà di essere all’altezza, certi di poter sempre contare sui suoi sinceri consigli e su critiche costruttive.
Parlando quindi del futuro di Copait, ci teniamo a illustrare quello che abbiamo condiviso in Consiglio come punti da mettere in atto per ripartire e perché no per migliorare la qualità dei servizi verso i Soci.

Api Regine selezionate per produrre Pappa Reale. Questo punto lo riteniamo assolutamente fondamentale, essendo quello che ha dato il vero collante che ha permesso di creare COPAIT. Dobbiamo portare avanti il lavoro iniziato da Pasini e proseguire con il progetto illustratovi in Assemblea. Per chi non avesse potuto partecipare alla riunione e alla presentazione faremo la giusta comunicazione appena possibile, per elencare i dettagli del lavoro iniziato e di come proponiamo di portare avanti la selezione di regine da pappa per rendere poi fruibile a tutti i soci questo lavoro.

Corsi per nuovi produttori e corsi di aggiornamento per i soci più esperti.
Ci stiamo organizzando per far partire una serie di iniziative online nel periodo invernale. Purtroppo la situazione Covid 19 ci impone ancora di ragionare con cautela sulle iniziative tipo Convegni o corsi in presenza, per cui opteremo in questo primo momento per sfruttare la tecnologia del web. In un secondo momento invece anticipiamo che l’intenzione è quella di organizzare un evento con Assemblea dei soci e Convegno con temi per noi importanti e vitali alla fiera di Piacenza a Marzo.

Marchio di Qualità COPAIT. Dobbiamo gestire al meglio questo Marchio, promuovendolo, cercando di farlo conoscere al consumatore in tutti i modi possibili. Il primo modo per fare questo è utilizzarlo, seguendo come tutti facciamo il disciplinare, seguendo le regole e dando al nostro prodotto quel valore aggiunto che deve essere il Marchio di Qualità. Cercheremo di attivarci per promuovere il nostro Marchio ma abbiamo necessità dei soci tutti perché questo accada. Sappiamo produrre qualità e vogliamo differenziarci dai prodotti di importazione.

A proposito di differenziarci… da sempre Copait è impegnato politicamente per ottenere due punti fondamentali che risolverebbero diversi problemi che si riscontrano sul mercato:
1 l’aliquota iva da applicare al prodotto Pappa Reale, oggi al 22%, ma che chiediamo venga portata al 10% come prodotto agricolo.
2 L’obbligo di apporre in etichetta l’origine nazionale del prodotto, che oggi non sussiste, ma che andrebbe a istruire il consumatore sempre più attento
.
Questi due punti fanno parte di una serie di richieste portate avanti da Unaapi, Unione Nazionale di cui Copait fa parte. Si tratta di un pacchetto di semplificazioni in agricoltura a cui appunto anche Copait ha collaborato con queste legittime richieste, i tempi della politica sono purtroppo lunghi ma speriamo di avere notizie buone il prima possibile. Nel frattempo anche per questi obiettivi intendiamo proseguire la nostra adesione a Unaapi, cercando di essere collaborativi e di partecipare il più possibile in modo da avere un peso a livello Nazionale e di portare la voce e le richieste dei produttori di Pappa Reale Italiana.
Siamo a disposizione di tutti i soci, abbiamo necessità di consigli e di critiche, per poter migliorare Copait e iniziare con il piede giusto questa avventura. Qualora ci fosse qualsiasi criticità, chiediamo da parte vostra di esternarla, scrivendoci, faremo il possibile per rendere più efficiente la nostra Associazione nel limite dei nostri scopi e finalità e nei limiti delle nostre possibilità.
A presto!
Il Presidente Copait Matteo Finelli e il Consiglio Direttivo.

Accettando i cookie confermi di aver preso visione dell'informativa in base alla normativa europea 2016/679. Proseguendo nella navigazione si accetta l’informativa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi